Lubrificanti al CBD, o come rendere sexy il cannabidiolo


Un articolo di Jessy Pohler

Lubrificanti al CBD, o come rendere sexy il cannabidiolo

Con tutta la recente eccitazione che circonda il cannabidiolo (CBD) e i suoi presunti infiniti benefici, è naturale che il lubrificante al CBD sia ora la nuova “cosa” di cui tutti, e soprattutto tutte, vogliono far parte. A quanto pare, c’è poco che il CBD non possa risolvere. Ti senti ansiosa? Bevi un caffellatte con CBD.

Devi indossare degli scomodi tacchi alti? Spalma il prodotto sui tuoi piedi come se fosse un balsamo. Desideri aumentare il tuo piacere durante il rapporto sessuale? Applica un po’ di lubrificante al CBD sulle tue parti intime… Sì, hai letto bene l’ultima frase.

Proprio quando pensavamo di aver trovato tutti i possibili usi del CBD, abbiamo scoperto che il lubrificante al CBD è questa nuova cosa di cui parlavamo prima. E, sorpresa, sorpresa, potrebbe essere il miglior utilizzo che ne sia stato fatto fino ad ora.

Dunque, questo nuovo lubrificante al CBD è un diverso tipo di prodotto a base di cannabis che promette di portare il tuo piacere sessuale a nuove altezze. Ma fa davvero qualcosa che il lubrificante normale non può fare?

Prima di tutto, un breve ripasso su ciò che è il CBD. Ci sono due componenti chimici principali nella pianta di cannabis: il THC e il CBD. Il THC, abbreviazione di delta-9-tetraidrocannabinolo, è quello che ti sballa. Il CBD  non lo fa. Tuttavia, può potenzialmente infondere sensazioni di rilassamento e calma: anche se gli scienziati sono ancora nelle fasi inziali della ricerca sul CBD, i primi studi sugli animali e sull’uomo hanno evidenziato le sue proprietà ansiolitiche e antinfiammatorie. Questo secondo quanto riferisce la NPR ( National Public Radio).

In un recente studio del 2019 su 72 partecipanti affetti da ansia e insonnia, quattro su cinque di questi hanno riportato livelli più bassi di ansia e due terzi hanno riferito di dormire meglio dopo aver assunto 25 milligrammi di CBD ogni giorno per un mese. Inoltre, la Mayo Clinic (centro medico accademico americano senza scopo di lucro incentrato sull’assistenza sanitaria integrata, l’istruzione e la ricerca ) riferisce che il CBD può essere un efficace farmaco anticonvulsivo.

 

Quali sono i benefici del lubrificante al CBD?

Ancora non c’è molta ricerca sul CBD, il che significa che la maggior parte delle informazioni disponibili sul lubrificante al CBD e sul piacere sessuale sono aneddotiche. Detto ciò, molte persone sono sicure degli effetti positivi del suo utilizzo durante i rapporti sessuali.

Si dice che il CBD riduca l’infiammazione, quindi per le donne che possono provare dolore o disagio durante il rapporto, un lubrificante al CBD è il loro migliore amico. Non solo aiuta a ridurre il dolore, ma può anche aiutare a rilassare i muscoli e aumentare il flusso sanguigno.

“Il lubrificante al CBD può aumentare la sensibilità in alcuni soggetti. La maggior parte di questi sperimenta una sensazione di rilassamento, il che crea una maggiore disponibilità a ricevere un tocco piacevole che, a sua volta, può portare a orgasmi migliori e più forti” sostiene la dott.ssa Tammy Nelson, ricercatrice, sessuologa certificata e autrice del  libro “Getting the Sex You Want” ( Ottieni il sesso che vuoi).

“L’uso del lubrificante al CBD può essere d’aiuto per il dolore vaginale, la penetrazione, e può ridurre o addirittura prevenire l’irritazione”. La dott.ssa fa notare come alcuni produttori affermino che il lubrificante al CBD aiuti a idratare e rigenerare la pelle, ma sottolinea che non ci siano studi che possano confermarlo.

Tuttavia, questa ricerca (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4961737/) ha dimostrato che ci sono altri interessanti benefici potenziali associati all’uso delle erbe nelle attività intime. Il CBD e l’altro elemento di spicco della cannabis, il THC, interagiscono con il sistema endocannibinoide del tuo corpo, il quale controlla l’omeostasi e può influenzare tutto, dal tuo umore all’appetito, al desiderio sessuale e alla risposta del tuo corpo durante il sesso.

Il lubrificante al CBD risulta anche essere utile alle persone che provano dolore durante il rapporto sessuale, il quale può essere causato da una serie di fattori diversi, tra cui il vaginismo, la vaginite, la sindrome dell’ovaio policistico o la lacerazione vaginale da parto.

“Il CBD può aiutare a ridurre la tensione nel pavimento pelvico in modo da diminuire il dolore durante la penetrazione e in caso di infiammazione” sostiene Cyo Nystrom, amministratore delegato e co-fondatore di Quim. Sottolinea, inoltre, che gli studi dimostrano come  il CBD sia molto benefico per le persone che soffrono di PTSD (Stress post-traumatico)a causa di un trauma sessuale.

 

Ci sono rischi?

La cosa più importante, come per quasi tutti i prodotti a base di CBD, è che non esiste ancora una regolamentazione, quindi devi essere una attenta lettrice di etichette in modo da sapere esattamente cosa stai comprando. Essere quindi certa che ciò che si sta utilizzando sia effettivamente legittimo, dato che i prodotti a base di CBD variano molto a seconda della fonte del CBD e della modalità di consumo.

Soggetti diversi possono anche rispondere a diversi tipi di CBD in maniera differente. Da Tom Hemp’s incoraggiamo le persone a fare le proprie ricerche e a provare più volte alcuni prodotti diversi prima di prendere una decisione.

Un’altra cosa importante da tenere a mente è che molti lubrificanti al CBD sono a base di olio, quindi non sono sicuri da utilizzare con i preservativi perché l’olio può causare la rottura del lattice (il che, lo sappiamo, annulla lo scopo del preservativo). E come si suol dire: “ Il troppo stroppia”. Se esageri o il lubrificante al CBD è troppo forte, corri il rischio di provare una sensazione di ottundimento. Prendine nota.

 

Cosa devo cercare quando acquisto un lubrificante al CBD?

Dato che le aziende di lubrificanti al CBD stanno spuntando ovunque, come fai a sapere che ne stai comprando uno di alta qualità?

Se puoi, cerca un lubrificante al CBD organico a spettro completo, questo dicono gli esperti. C’è un’espressione in tema di cannabis: “più siamo meglio è”. Significa che i singoli cannabinoidi, come il CBD, funzionano meglio se lasciati insieme a tutti gli altri cannabinoidi, terpeni e piacevoli prodotti della pianta.

Secondo gli esperti, la seconda migliore opzione è il lubrificante al CBD ad ampio spettro, il quale mantiene la maggior parte degli altri composti della pianta. Il prossimo nella lista dopo l’ampio spettro è l’isolato di CBD, che contiene solo l’estratto di CBD.

Un altro punto da considerare è che sia stato dimostrato in grado di  mantenere e curare  il Ph naturale della tua pelle sensibile là sotto. E questo, te lo prometto, i nostri scienziati di Tom Hemp’s mi hanno giurato essere sicuro al 100%. Perché non ti attivi e lo provi?

0
whats app